Incontro al femminile. La danza del portamento. Il portamento diventa danza

Tamara Candiracci



Location: Roma
Venue: Istituto Pio IX Via Santa Prisca, 8 Roma
Cost: 25 euro

Dates & Times: 06 Apr 2018 to 06 Apr 2018  20:00 - 22:30


Incontro al femminile. La danza del portamento. Il portamento diventa danza

Movement Medicine – Mindfulness in Movimento e Portamento

Con Tamara Candiracci e Federica Bernardini

 

Chi non ha mai sognato almeno una volta di sfilare in passerella, con il vestito più bello?

In questo incontro tutto al femminile, l’invito sarà di danzare e di esplorare le nostre modalità di spostarci nello spazio con consapevolezza.

 

Creando un ambiente che sostiene l’esplorazione del nostro essere donne, tra il gioco e la sensualità, nella verità di chi siamo.

 

Il modo in cui camminiamo racconta la nostra storia personale e collettiva. Le spalle più o meno curve , i piedi che tendono all'esterno o all'interno, le braccia tese, le mani chiuse o aperte, la testa china o dritta, presenti o meno nella spina dorsale: ogni piccola parte del corpo parla attraverso il modo in cui ci spostiamo nel mondo, camminando. 

Spesso tutti questi aspetti posturali, acquisiti fin da piccoli, sono completamente inconsapevoli. 

Portare maggiore consapevolezza al nostro corpo, ci permette di sentire dove c’è maggiore fluidità e movimento e dove c’è più tensione, spesso accompagnata da meno respiro.

Svilupperemo un’attitudine di presenza, senza giudizio e accogliente, ci permetterà di portare maggiore movimento anche in quelle parti del corpo che per qualche motivo sono più rigide e piano piano ammorbidirle e renderle più fluide. Accettare lo stato presente del corpo, imparando a piacersi così come si è, è il primo passo per esprimere sempre di più chi siamo, nella pienezza della nostra femminilità e a muoverci in maniera armoniosa, in pedana (sulla passerella o davanti a un fotografo) e nella vita quotidiana.

 

Nell’incontro ci sarà un’integrazione tra Movement Medicine  e portamento.

 


 

La Movement Medicine è una pratica di meditazione in movimento basata nel corpo, che ci riconnette con la saggezza di vivere dallo spazio del cuore, con la gioia di conoscere chi realmente siamo e la soddisfazione di dare il proprio e unico contributo alla vita. È un invito a sperimentare il potere di creare che c’è dentro di noi, una creatività che nasce dall’essere totalmente presenti nel nostro corpo, con un cuore e una mente aperti e recettivi. 

 

Il portamento è il  modo in cui ci muoviamo nello spazio, ricco delle molteplici esperienze che hanno accompagnato la nostra evoluzione. L'insegnamento del portamento è una pratica che aiuta a prendere coscienza delle rigidità che impediscono al corpo di muoversi con armonia e leggerezza;  la corretta postura è la base dell'insegnamento, grazie alla quale ogni modo di camminare può diventare una danza armoniosa, ognuno con la sua andatura e il proprio ritmo.

 

QUANDO

Venerdì 6 aprile

dalle 20:00  alle 22:30

 

DOVE

Istituto Paritario PIO IX – Aventino

Via di S.Prisca, 8, 00153 Roma

 

COSTI 

20€ - (+€10 tessera associativa)

15€ - under 25 e disoccupati con fiducia nell’integrità della richiesta

 

PER ISCRIZIONI E INFORMAZIONI

Tamara.movementmedicine@gmail.com - 3396517488

 

 

L’incontro sarà condotto da Tamara Candiracci e Federica Bernardini.

Tamara  insegnante certificata di Movement Medicine, si è formata in Inghilterra con Ya’Acov e Susannah Darling Khan. Membra della School of Movement Association. Infermiera e Counsellor Sistemico. Da 10 anni lavora con un'organizzazione umanitaria e si occupa di sviluppo umano.

Nel suo insegnamento unisce sensibilità, capacità di inclusione, umorismo e porta la sua esperienza pluriennale di conduzione di gruppi e di lavoro con persone appartenenti a contesti e culture differenti.

 

Federica, insegnante di portamento e formazione modelle, ha iniziato la sua carriera con Loredana Servadio al Talent di Roma, prima come modella, poi come insegnante. E' direttrice di StyleBook, associazione che si occupa della promozione di giovani designer; organizza sfilate di moda curandone la regia e la coreografia. La formazione antropologica è sempre viva e presente anche nel suo modo di insegnare, dove pone l'accento sull'importanza delle "diversità". Crede che imparare divertendosi sia il metodo più efficace e nel suo insegnamento porta allegria e creatività.